Quel feeling di fine estate…

E’ solo il 22 Agosto e già avverto un quel clima nostalgico, un po’ malinconico ma allo stesso tempo sempre un po’ romantico, di fine estate.

Come quando da ragazzi le vacanze al mare finivano e dovevi lasciare le compagnie passeggere di una estate (o di qualche giorno) per tornare alle abitudini e alla quotidianità di sempre.

O, come nel mio caso, quando a fine agosto del 1995 mi separavo da colei che si sarebbe rivelata essere l’Amore della mia vita. Dopo nemmeno una settimana davvero memorabile spesa insieme, con lei e con tanti altri compagni di avventura, in quel di Rimini.

Insomma quel clima che porta un po’ di malinconia ma anche tanta carica e buoni propositi per il nuovo anno.

Si, il nuovo anno.

Per me è sempre stato questo il periodo, molto più che a Gennaio, a rappresentare il simbolo di un nuovo inizio.

Forse è qualcosa che si instaura dentro ai tempi della scuola. In fin dei conti, anche volendo tralasciare asilo nido e università, almeno 16 dei primi 20 anni della nostra vita sono scanditi dai ritmi scolastici, quando tutto ricomincia a settembre, proprio dopo le vacanze.

E devo dire che anche come genitore si sente indirettamente l’influenza di questo cadenzamento.

Non solo la scuola. E i nuovi libri da comprare, i compagni da re-incontrare, l’astuccio, lo zaino, ecc…

La nuova stagione sportiva, con gli allenamenti a scandire le settimane. Per me era il calcio, per i miei bimbi ora è il rugby.

La nuova stagione televisiva. Il nuovo campionato di Serie A.

Il fresco che torna e presto diventa freddo. E le domeniche a pranzo a mangiare i tortellini in brodo.

Insomma tutto si rimette in moto e riprende quella quotidianità che durerà per altri 9 mesi, senza più bagni al mare, senza più grest o domeniche in piscina.

Passando per un altro Halloween e un altro Natale, il Capodanno, San Valentino e la Pasqua.

Fino a che il tepore della primavera tornerà a farsi sentire inizierà a farci sognare le nuove vacanze.

Mi piace l’estate. Mi spiace che finisca.

Però mi piace questo periodo in cui ci si godono gli ultimi scampoli di “spensieratezza” e ci prepariamo a ricominciare!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *